Requisiti acustici passivi

Requisiti acustici passivi

Quando si parla di Requisiti Acustici Passivi negli edifici (R.A.P.) si fa riferimento al principale Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri che norma l'acustica in edilizia, e in dettaglio le caratteristiche tecniche di isolamento acustico nella scelta del materiale costruttivo, nel nostro paese: il DPCM del 5 dicembre 1997, scritto in applicazione della legge quadro sul rumore numero 447 del 1995.

Con questo decreto sono stati imposti dei valori di isolamento acustico minimo da rispettare nelle costruzioni e abitazioni Italiane. Esso si riferisce alle partizioni fra unità abitative distinte (muri e solette, sia per passaggio aereo che strutturale), alla facciata della costruzione (isolamento dall'esterno verso l'interno) e al livello di disturbo arrecato dagli impianti (p.e. ascensori, rumore delle tubazioni, etc.).
 

Dichiaro di aver preso conoscenza e accettato la Privacy Policy di Obiettivo Ambiente srl

Grazie per averci contattato. La tua richiesta è stata correttamente inviata. Reindirizzamento in corso...