Workshop iso 9001 e gestione del rischio
Obiettivo Ambiente srl

Organizzatore

Obiettivo Ambiente srl
Telefono
049 628475
Email
formazione@obiettivoambiente.com

Luogo

Obiettivo Ambiente srl -
Viale della Navigazione Interna, 35 - 35129 - Padova PD, Italia
Categoria

Data

Set 27 2017

Ora

09:00 - 18:00

Etichette

Sicurezza

Workshop iso 9001 e gestione del rischio

Workshop: come applicare i requisiti della ISO 9001:2015 scelta ed utilizzo di tecniche e strumenti di base per la valutazione e gestione del rischio

DATE: 27-28 Settembre 2017
ORA: 9.00 – 13.00 / 14.00 – 18.00

Ultimi posti rimasti a prezzo scontato: da 600 euro + iva a 475 euro + iva

La struttura di alto livello (HLS) imposta da ISO per tutte le nuove norme sui Sistemi di Gestione, o per le revisioni delle stesse, ha portato tra le novità più significative quella di un approccio alla gestione basato sul rischio e finalizzata non solo a governare le minacce che potrebbero impedire il raggiungimento degli obiettivi stabiliti, ma anche a cogliere e valorizzare le opportunità che risultano interessanti per le finalità dell’organizzazione. Nella ISO 9001:2015 si parla di “Risk Based Thinking” ovvero di un “Atteggiamento Mentale orientato al Rischio”, ma non vi è alcun requisito che richieda l’utilizzo di “metodi formali” o un processo documentato di gestione del rischio. È l’organizzazione che è chiamata a decidere come affrontare tale tema e “se sviluppare o meno una metodologia di gestione del rischio più estesa rispetto a quanto richiesto nella ISO 9001:2015, per esempio attraverso l’applicazione di altre guide o norme”. Questo approccio culturale basato sul rischio, pur facendo parte del DNA di tutti gli esseri viventi, è spesso del tutto inconsapevole e, per questo, trascurato, non sempre utilizzato e, soprattutto, non “sfruttato” in modo efficace e conveniente. Nelle edizioni precedenti della ISO 9001, il rischio non era richiamato in modo esplicito (tranne un vago accenno nell’introduzione dell’edizione 2008), ma, ad una lettura attenta, sarebbe stato evidente che il rischio permeava indirettamente tutti i punti della norma. Con la nuova edizione numerose sono le analogie sia nei principi sia nella struttura con la Guida ISO 31000 (Gestione del rischio – Principi e linee guida).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *