PARI OPPORTUNITÀ – VOUCHER PER LA CERTIFICAZIONE PARITÀ DI GENERE

Il bando ha lo scopo di incentivare le imprese ad adottare policy per garantire la parità di
genere e ottenere la certificazione in conformità alla Prassi di riferimento UNI/PdR 125:2022.


La certificazione della parità di genere è un sistema volontario che attesta il rispetto di requisiti
relativi alla gestione delle risorse umane, alla conciliazione vita-lavoro, alla prevenzione e
contrasto delle discriminazioni e delle molestie, alla comunicazione e alla responsabilità sociale.

A chi è rivolto

Piccole e medie imprese con almeno 1 dipendente in regola con gli obblighi contributivi e fiscali
e con le normative in materia di collocamento dei disabili.
Per accedere alla misura è necessario compilare un test composto da domande volte a
comprendere il livello di maturità dell’impresa sui temi inerenti alla parità di genere e superare
un punteggio minimo.

Misure dell’agevolazione

L’entità del contributo è pari al 100% delle spese ammesse (massimo di 10.245€ per impresa).
Il contributo è erogato sotto forma di voucher, da utilizzare entro 12 mesi dalla concessione.
Inoltre, per le aziende private in possesso della certificazione della parità di genere è concesso
un esonero fino all’1% dei contributi previdenziali (tale agevolazione vale anche per le grandi
imprese).

Interventi ammissibili

Sono ammesse le spese relative ai servizi di assistenza tecnica e accompagnamento e ai servizi
di certificazione, erogati da organismi di certificazione accreditati e aderenti all’iniziativa.

Presentazione delle domande

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 10:00 del 6 dicembre 2023 alle ore
16:00 del 28 marzo 2024, salvo un anticipato esaurimento delle risorse disponibili.
La domanda deve essere presentata attraverso il sito restart.infocamere.it, accedendo alla
piattaforma con SPID/CIE/CNS.

Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt