PSR VENETO – AZ. 4.2.1 CONTRIBUTI PER IMPRESE AGROALIMENTARI

Nell’ambito delle risorse PSR la Regione Veneto intende sostenere la realizzazione di investimenti materiali nelle imprese agroalimentari per la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli. Gli investimenti sono finalizzati a favorire l’integrazione verticale e orizzontale di filiera; migliorare la competitività; promuovere la qualificazione delle produzioni

A chi è rivolto

Imprese agroalimentari imprese iscritte alla CCIAA che svolgono sia l’attività di trasformazione che di commercializzazione di prodotti agricoli. 

Misure dell’agevolazione

È riconosciuto un contributo a fondo perduto sulla spesa ammissibile che varia in base alla dimensione dell’impresa:

– 40% per le microimprese ubicate nelle zone montane;

– 30% per le PMI;

– 20% per le imprese intermedie (imprese che occupano meno di 750 persone o il cui fatturato annuo non supera i 200 milioni di euro)

– 10% della spesa ritenuta ammissibile per le grandi imprese.

Importo massimo della spesa ammessa 3.000.000,00 euro

Importo minimo 200.000,00 euro (per microimprese nelle zone montane importo minimo 20.000,00 €)

Costi ammissibili

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

a. Costruzione, acquisto, ammodernamento di immobili, opere edili e impiantistica (impianti termoidraulici, elettrici, ecc.) necessaria ad assicurare l’agibilità del bene.

b. Acquisto di terreni non edificati nel limite massimo del 10% della spesa ammessa.

c. macchine e attrezzature nuove, compresi i mezzi di trasporto specialistici in grado di mantenere la catena del freddo.

d. hardware e software per i processi produttivi di trasformazione e commercializzazione dei prodotti.

e. Spese generali

Le spese devono essere effettuate a partire dalla data di concessione del contributo e conclusi entro 24 mesi.

Interventi ammissibili

A) Realizzazione/acquisto, ristrutturazione, ammodernamento di beni immobili per la lavorazione, condizionamento, trasformazione, immagazzinamento commercializzazione, di prodotti agricoli;

B) acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature, software.

Presentazione delle domande

Le domande potranno essere presentate entro il 30 aprile 2024.

Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt