REGIONE VENETO CONTRIBUTI PER STRUTTURE RICETTIVE

Nell’ambito delle risorse PR FESR 2021-2027 la Regione Veneto sostiene il sistema ricettivo turistico regionale e finanzia interventi volti ad una maggiore accessibilità, allo sviluppo tecnologico, alla transizione digitale ed ecologica, e/o all’innovazione di servizi e prodotti.

A chi è rivolto

Piccole e medie imprese attive e iscritte al registro delle imprese che gestiscano e/o siano proprietaria di una struttura ricettiva attiva: a) alberghiera (alberghi o hotel, villaggi-albergo, residenze turistico-alberghiere, alberghi diffusi); b) all’aperto (villaggi turistici, campeggi); c) complementari (alloggi turistici, case vacanze, unità abitative ammobiliate ad uso turistico, b&b, rifugi); d) in ambienti naturali.

Misure dell’agevolazione

È riconosciuto un contributo a fondo perduto sulla spesa ammissibile variabile in base al regime di aiuto scelto:

· De minimis: fondo perduto del 50% per progetti di importo tra 50.000 € e 400.000 €

· Reg. 651/2014 art. 17: fondo perduto fino al 20% per progetti compresi tra 100.000 € e 2.000.000

Costi ammissibili

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

a) Spese per opere edili e/o opere impiantistiche;

b) Progettazione, direzione lavori e collaudo

c) Spese per consulenze e servizi finalizzati all’ottenimento di certificazioni da parte del beneficiario;

d) Acquisto di impianti, macchinari, strumenti e attrezzature, compresi hardware;

e) Acquisto di veicoli, esclusivamente nuovi a emissioni zero e per il trasporto di persone con disabilità;

f) Licenze e servizi informatici inclusi servizi in cloud e software SaaS;

g) Spese generali a forfait, nella misura del 5% delle categorie a), b), c), d), e), f);

Interventi ammissibili

Il contributo è inteso a sostenere interventi finalizzati a:

a) ridurre l’impatto ambientale e il consumo di energia/acqua, utilizzare fonti energetiche alternative e garantire la piena sostenibilità ambientale con ammodernamento strutturale e tecnologico;

b) implementare soluzioni tecnologiche con elevate caratteristiche di integrazione delle attività, domotica (hardware e software, cyber security, intelligenza artificiale, machine learning, soluzioni per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali);

c) garantire la migliore accessibilità delle strutture ricettive per le persone con disabilità;

d) interventi finalizzati a innovare e differenziare l’attuale tipologia di offerta, favorendo lo sviluppo di nuovi prodotti turistici e/o interventi finalizzati a una migliore gestione dei processi aziendali o di gestione della struttura ricettiva. Tali interventi dovranno essere sempre combinati con gli interventi di cui ai punti a), b) e c).

Presentazione delle domande

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 25 gennaio 2024 fino alle ore 17.00 dell’11 aprile 2024.

Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt