Sicurezza sul lavoro

In alto, sempre in alto

Le piattaforme aeree, conosciute anche come PLE (Piattaforme di Lavoro mobili Elevabili), sono macchine indispensabili per quei lavori che richiedono l’accesso ad altezze considerevoli.
Sono impiegate, per esempio, per attività come la potatura di alberi, interventi sulla facciata di edifici, manutenzione ad alta quota, etc. Il rischio di caduta dall’alto è, quindi, quotidiano per chi lavora con le piattaforme aeree.

Guida alla Norma UNI ISO 11226:2019

Guida alla Norma UNI ISO 11226:2019: valutazione delle posture statiche di lavoro

La norma UNI ISO 11226:2019 è uno strumento fondamentale che fornisce linee guida specifiche per valutare e ridurre i rischi associati alle posture statiche di lavoro che sono definite dalla stessa norma come le posture mantenute per un tempo superiore a 4 secondi. La valutazione delle posture statiche è un aspetto critico per garantire la salute e il benessere dei lavoratori, specialmente in ambiti dove le posizioni fisse sono comuni.

Caso Pernumia

Il sito di Pernumia finalmente libero!

Finalmente il sito di Pernumia libero!
Si è svolta oggi, 6 marzo 2024 a Pernumia, la conferenza stampa di chiusura dei lavori per la bonifica dell’“area ex C&C”, conosciuta in questi anni come la “fabbrica dei veleni”.

BLS-D

BLS-D (Basic Life Support – Defibrillation): un investimento vitale per la sicurezza in azienda e palestra

Il Basic Life Support con Defibrillation (BLS-D) è un fondamentale protocollo di soccorso che può ritenersi un vero e proprio salvavita in situazioni di emergenza.

La sua importanza si estende oltre il contesto sanitario, raggiungendo aziende, palestre e altri ambienti dove la presenza umana è elevata.

Esaminiamo cos’è il BLS-D, la legislazione a riguardo e l’indispensabile valore di averlo implementato in tali contesti.

MMC e UNI ISO

La Movimentazione Manuale dei Carichi (MMC) secondo le normative UNI ISO

Il Testo Unico prevede che nelle attività che possono comportare la movimentazione manuale dei carichi si debba verificare se esiste la possibilità di eliminare queste operazioni o di renderle meno faticose con l’uso di mezzi adatti nell’intento di ridurre il rischio.
La norma richiama esplicitamente nell’Allegato XXXIII la serie delle Norme ISO 11228 come riferimento tecnico per la corretta valutazione del rischio.

Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt