Il Modello 231 e l'Importanza dell'Organismo di Vigilanza

Il “Modello 231” è un sistema di organizzazione, gestione e controllo previsto dalla legislazione italiana, in particolare dall’articolo 6 del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231.

Modello 231

Questo sistema è stato introdotto per responsabilizzare le persone giuridiche, come le imprese, per i reati commessi nel loro interesse o vantaggio da dipendenti o collaboratori.

In sostanza, il Modello 231 è un insieme di procedure, misure e controlli che un’azienda deve adottare per prevenire la commissione di reati all’interno della sua organizzazione.

Questi reati possono essere rappresentati da: corruzione, frode, riciclaggio di denaro, truffa e altri reati finanziari o aziendali, come per esempio reati ambientali e reati di infrazione delle norme di sicurezza sul lavoro.

Il Modello 231 impone alle aziende l’obbligo di mettere in atto misure di prevenzione e controllo, nonché di designare un Organismo di Vigilanza interno per monitorare l’efficacia del Modello e segnalare eventuali violazioni o inadeguatezze.

L’obiettivo principale del Modello 231 è quello di promuovere una cultura aziendale etica, responsabile e rispettosa della legge, evitando così la responsabilità penale delle persone giuridiche per reati commessi all’interno della loro sfera d’influenza.

Un aspetto essenziale del Modello 231 è la presenza dell’Organismo di Vigilanza, un organo dell’azienda che ha il compito di garantire l’efficacia e la conformità del Modello stesso.

L’Organismo di Vigilanza: ruolo e funzioni

L’Organismo di Vigilanza è il “custode” del Modello 231. Le sue principali funzioni includono il monitoraggio del funzionamento del Modello, la segnalazione di violazioni o inadeguatezze, la proposta di miglioramenti e la collaborazione con le autorità giudiziarie.

L’Organismo è composto da membri interni e/o esterni all’azienda che devono avere competenze e indipendenza adeguate per svolgere efficacemente i loro compiti.

In caso di procedimenti penali, l’Organismo di Vigilanza è tenuto a collaborare con le autorità giudiziarie e fornire loro tutte le informazioni necessarie.

Il Modello 231 e l’Organismo di Vigilanza, dunque, costituiscono uno strumento cruciale per promuovere la legalità e l’etica aziendale.

L’Organismo di Vigilanza, in particolare, svolge un ruolo chiave nel garantire che il Modello sia applicato in modo efficace e che siano adottate misure adeguate per prevenire reati. In questo modo contribuisce a preservare la reputazione e l’integrità dell’azienda.

Lo scopo del modello è quello di ridurre al minimo le “sanzioni” a carico dell’azienda, ove questa dimostri di aver adottato ed efficacemente attuato il modello e dimostri l’effettiva indipendenza e azione dell’ODV.

Grazie a tecnici interni qualificati e a collaboratori esterni competenti Obiettivo Ambiente è in grado di supportare aziende ed enti in tutto l’iter di processo, dalla redazione del modello all’assunzione dell’incarico di ODV (Organismo di Vigilanza), ruolo che ricopriamo in composizione monocratica e collegiale.

Search
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt